votami

sito internet

venerdì 13 maggio 2016

Verdure essiccate

Dopo aver a lungo seguito le ricette e la "Cucina Circolare"  di Igles Corelli mi è venuto lo sfizio di provare anch'io a essiccare e ridurre in polvere gli alimenti, come le foglie di scarto ma senza spine dei carciofi, degli asparagi, dei funghi, le bucce dei pomodori ecc.  Ho provato subito con degli asparagi e ho usato la parte che generalmente si scarta ....ed ecco il risultato.....

Dopo aver lavato gli asparagi, tagliare la parte finale coriacea, poi prendere con le due mani l'asparago per la cima e per il fondo e piegarlo,  si spezza da solo e la parte con la cima si cucina e la parte terminale si asciuga, riduce in pezzetti, si pone in un tegame con la carta forno e si mette in forno ad essiccare a 60° per tre ore, poi si toglie e quando il tutto si è raffreddato si trita fine con il mixer, come da foto, si passa con un passino e alla fine la polvere ottenuta si pone nei barattoli per poi utilizzarlo quando occorre.
Ora ho esperimentato con il forno, ma dalla prossima che farò userò  l'essiccatoio, che è più economico. Non vedo l'ora di provare a fare il dado vegetale in polvere e il minestrone essiccato, ma devo organizzarmi con il tempo per prepararmi tutte le verdure che occorrono.









4 commenti: