votami

sito internet

domenica 8 febbraio 2015

Filetto di baccalà all'agliata

Sembra un piatto per palati forti, ma invece è molto delicato e si digerisce benissimo.
Ingredienti

500  gr. di filetto di baccalà ben dissalato e ben spinato
farina di grano duro
olio di semi
Per l'agliata:
3 spicchi di aglio, privati dell'anima
mollica di pane del giorno prima
4 cucchiai di aceto bianco
olio evo
sale
pepe

Mettere in una ciotola la mollica di pane, bagnarla con l'aceto e farla ammollare, strizzarla leggermente, poi porla nel mortaio con gli spicchi di aglio, un poco di olio di buona qualità, una macinata di pepe, un poco di sale e farne una crema ben amalgamata. Poi assaggiare e aggiungere a proprio gusto ancora un goccio di aceto e di olio, se occorre.
Tagliare a bastoncini i filetti di baccalà asciugarli con della carta da cucina, passarli nella farina di grano duro e friggerli in abbondante olio di semi, prima a fuoco medio per farli cuocere al cuore, poi a fuoco più alto per farli dorare e scolarli sopra della carta da cucina.
Porre i filetti ben caldi nei piatti, guarnirli con l'agliata e subito servire.





6 commenti:

  1. questa è una di quelle ricette che fanno felice il mio papà ;)
    rubo!!
    buona serata a presto
    un abbraccio

    RispondiElimina
  2. una ricetta nuova, ma veramente gustosa che proverò con molto piacere. Buona serata.

    RispondiElimina
  3. Ciao Maria Bruna, adoro il baccalà, lo preparo in diversi modi, proverò anche questa tua versione, mi ispira tanto! Un bacione!

    RispondiElimina
  4. Che squisitezza Bruna! Non conoscevo questa salsina, ma vale proprio la pena di provarla. Buona settimana carissima, un bacione

    RispondiElimina
  5. Che buono il baccalà!!!
    Bravissima Maria Grazia!!
    Un caro abbraccio e buona settimana
    Carmen

    RispondiElimina
  6. Che delizia Maria Bruna, sarei capace di mangiarmene una quantità industriale, troppo buoni!!
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina