votami

sito internet

sabato 18 gennaio 2014

IL MIO PESTO GENOVESE

Ingredienti

50 gr. di foglie di basilico possibilmente di Prà, che è il migliore
uno o due spicchi di aglio
30 gr. di pinoli
50 gr. parmigiano
50 gr. pecorino sardo
sale
olio extravergine, magari della Riviera Ligure o similare




Mettere nel mixer 50 gr. di foglie di basilico lavate e asciugate delicatamente con una salvietta, uno spicchio di aglio privato dell’anima, 30 gr. di pinoli, 100 gr. di formaggio grattugiato tra pecorino e parmigiano, qualche grano di sale grosso, un poco di olio extravergine di oliva (l’olio deve essere di gusto delicato, altrimenti rovina il sapore del pesto) e tritare velocemente il tutto. Travasare il composto ottenuto in una ciotola, livellarlo, coprirlo con un filo di olio per non farlo scurire,  coprire la ciotola con della pellicola trasparente e porre in frigo sino al momento dell’uso. Confezionato così il pesto in frigo dura parecchi giorni. Quando servirà per condire una pasta, si preleva il pesto necessario, vi si aggiungerà un cucchiaio di acqua della pasta, un goccio di olio, si mescolerà la crema ottenuta, vi si verserà la pasta, si mescolerà e si porterà  in tavola. Il pesto rimasto nella ciotola si livella con un cucchiaio, si ricopre nuovamente con un filo di olio, si rifascia con la pellicola e si ripone in frigo sino a quando servirà nuovamente.



















Nessun commento:

Posta un commento